L’arte “quotidiana” di Seletti

Seletti, una storia di visione ed evoluzione. Fin dalla sua fondazione, nel 1964, da Romano e Maria Seletti l’azienda ha perseguito una missione frutto di professionalità, servizio e ricerca incessante sul prodotto: migliore, innovativo, differente. Nel 1972, da vero pioniere, Seletti intuisce che il futuro della produzione si concentrerà in Estremo Oriente e comincia una vivace e florida attività di importazione. Non si tratta di una mera operazione di compravendita, ma di scelte ragionate e attive su gamme di prodotti in grado di anticipare il mercato e le tendenze. L’azienda nel tempo si espande e risponde con estrema versatilità alle dinamiche mutevoli del mercato e della distribuzione.

Con la seconda generazione Seletti alla guida, i fratelli Stefano e Miria, l’azienda si focalizza ulteriormente su progetti di design “tout-court” e sulla creatività di eccellenza Italiana. I prodotti si arricchiscono di stile, qualità e riconoscibilità, firmati da importanti designers internazionali. Le collezioni lanciate in questa nuova ottica hanno permesso a Seletti nell’ultimo decennio di introdurre sul mercato prodotti che sono diventati veri e propri classici, riconosciuti e apprezzati, affermando il marchio in tutto il mondo.

La personalità del brand oggi è sinonimo di valore, movimento, provocazione, innovazione, accostamento originale, è arte fusa a icone del quotidiano, oggetti che comunicano all’utilizzatore finale un messaggio di forma, funzione e di possibilità di creazione di uno stile di vita unico, personale, divertente. Seletti oggi vuole rappresentare una nuova poetica della produzione e del quotidiano, un viaggio continuo nell’idea della bellezza. Questo per Seletti è (r)evolution.

ESTETICO QUOTIDIANO_Design: Selab + Alessandro Zambelli

Estetico Quotidiano pack - Seletti

Linea di stoviglie da tavola in porcellana e VETRO borosilicato le cui forme riprendono quelle dei prodotti monouso normalmente realizzati in plastica, CARTA, LATTA, TETRAPACK, vimini o in altri materiali non pregiati. Anno di lancio 2006.

Ecco l’intervista di Alessandra Alessi a Simone Valentini, PR & Communications Manager in Seletti.

Com’è nata l’dea di creare una linea di contenitori e oggetti di design per la casa, ispirata al packaging?

La filosofia è quella di trasformare in oggetti di materiale pregiato quelli che normalmente sono oggetti di materiale comune e povero. Il vetro borosilicato si caratterizza per la sua particolare flessibilità e resistenza sia alle alte che alle basse temperature.

Sono disponibili in scatola-set da regalo il Set da 6 bicchierini da caffè + 6 palettine + vassoio, Set da 2 bicchierini da caffè + 2 palettine + vassoio, Set 1 porta sale e 1 porta pepe, Set 2 tazze.

Quali sono i numeri di vendita di questa linea? Ha ottenuto successo di pubblico?

Estetico Quotidiano rappresenta dal 2006 il nostro best seller, sia in termini di fatturato che di distribuzione. Ha avuto un grandissimo successo ed è la linea più richiesta dalla stampa per la realizzazione degli shooting forografici.

Qual è la filosofia di Seletti in tema di packaging per i propri prodotti, spesso fragili?

Il packaging ha sempre rappresentato un completamento del prodotto stesso. Poniamo estrema attenzione sul materiale e sulla grafica. Dalle semplici confezioni di cartone con interno in polistirolo, a scatole con imbottitura e rivestimento in velluto per presentare l’articolo in una veste elegante a grandi box in legno con imbottiture in fibra naturale. Ogni articolo ha un suo pack dedicato in linea con la sua natura e funzione.

Raccontateci una case history di un packaging che avete appositamente progettato per una linea di vostri oggetti. Da quale premessa siete partiti? Quali esigenze avrebbe dovuto soddisfare il nuovo packaging? Come avete sviluppato il progetto?

Con L’artista Lorenzo Petrantoni, abbiamo sviluppato una linea di oggetti di diverse natura, dalla borsa da lavanderia “Laundry”  a sculture come “Phrenology”, il Busto frenologico e il salvadanaio “The Money Box”. Questi prodotti sono decorati con le grafiche dell’artista e rappresentano vere e proprie opere d’arte.

Proprio con The Money Box è nata la necessità di un pack innovativo; trattandosi di un’opera d’arte di modeste dimensioni, fragile in quanto è realizzato in porcellana, andava non solo protetto, ma anche valorizzato. Abbiamo quindi realizzato una cassa di legno con maniglie e chiusura in corda e decorazione effetto invecchiato per dare una connotazione di “cimelio”.

 

 

[wpsr_sharethis output='buttons']

Torna indietro

Correlati