Luxury packaging

Si è aperta due giorni fa la settimana della moda milanese e sulle passerelle cittadine iniziano ad avvicendarsi i più famosi e lussuosi brand del fashion mondiale. L’attenzione in questi giorni si concentra principalmente sulla creatività e sullo stile della varie collezioni, ma non dimentichiamo che tanta parte dell’immagine di un marchio dipende anche dal modo in cui il prodotto viene presentato e confezionato.

Questo è tanto più vero per i beni di lusso, il cui acquisto è un’esperienza sensoriale ed emotiva unica, strettamente connessa al concetto di esclusività. Il consumo di questi prodotti sta avendo negli ultimi anni una crescita esponenziale, da qui l’importanza per i brand di investire nel settore per andare incontro al gusto sempre più ricercato del proprio target.

Ma cosa cercano e scelgono i consumatori di beni di lusso? Naturalmente oltre a un prodotto di altissima qualità, anche un packaging innovativo. Le aziende del settore sanno che il packaging è il media comunicativo per eccellenza, dunque utilizzarlo come strategia di vendita, come oggetto per far circolare messaggi e idee, è una scelta vincente.

È questa la filosofia che guida anche la creazione delle shopping bag che vengono consegnate al cliente non solo per trasportare i prodotti acquistati, ma anche per portare sempre con sé i colori e le caratteristiche del marchio. Gli imballaggi in questo settore non servono più solo a contenere, proteggere e trasportare i prodotti, ma vengono pensati per essere riutilizzati. Per questo per la loro produzione oggi si usano nuovi materiali, non più solo la tradizionale carta, per andare oltre la dimensione “usa e getta” e per conferire loro la statura di oggetti di culto da esibire e portare in giro, un’icona che riflette lo status sociale.

Per darvi un’idea dell’aria che si respira nel settore, vi presentiamo una breve carrellata di alcuni dei packaging vincitori del Luxury Packaging Awards 2017

Glenmorangie Grand Vintage Malt 1990 – il whisky scozzese

Il vincitore nella sezione “presentation case” è il whisky scozzese Glenmorangie Grand Vintage Malt 1990.

Il packaging design riflette, attraverso un accurato lavoro di storytelling, i due aspetti chiave della produzione di questo prezioso liquore: la distillazione, che comincia negli alambicchi di rame, e la maturazione, lunga 25 anni,  che avviene in botti di rovere bianco americano. Il rame e il rovere sulla confezione sono stati interpretati in chiave contemporanea con linee geometriche moderne e pulite, a cui si aggiungono interni in morbida pelle.

Gli elementi grafici sono stati incisi o applicati attraverso una decalcomania metallica per arricchire l’esperienza sia visiva che tattile. Nella confezione una targa di rame incisa e un libretto in carta dorata forniscono informazioni di dettaglio.

I cosmetici Epara Collection

Il vincitore nella sezione “personal care” è la linea di cosmetici Epara Collection.Epara è un nuovo marchio di cosmesi di lusso. La collezione comprende 10 prodotti, dalle creme per il viso ai sieri per gli occhi.

Il vasetto in poliestere da 250 ml che contiene la crema per il corpo è stato realizzato in PETG per assomigliare al vetro, ma col vantaggio di non rompersi. La superficie lucida è perfetta nella tonalità verde/nero fumo, in linea con il resto della gamma. Per il lettering sono stati scelti caratteri bianchi, serigrafati. Il tappo nero lucido conferisce il tocco finale all’eleganza minimalista voluta dal designer.

Il siero occhi, l’olio viso riequilibrante e il siero idratante sono prodotti che richiedono precise modalità di applicazione. Il sistema contagocce permette un dosaggio accurato evitando sprechi e dispersione di prodotto. Il meccanismo si aziona ruotando il cappuccio per caricare automaticamente la dose corretta. Con un clic sul pulsante il prodotto si distribuisce sul polpastrello o direttamente nella zona interessata. Per la crema viso idratante, la maschera idratante intensa e il balsamo notte è stata creata una spatola su misura. L’applicatore, scivolando delicatamente sulle zone più delicate della pelle, rende l’uso di questi prodotti un rituale quasi sensuale.

In linea col design sobrio del marchio, il logo Epara compare discretamente inciso sulla confezione. L’elevata qualità del design ha richiesto anche per l’imballaggio esterno altrettanta cura: la carta bianca di altissima qualità presenta in rilievo un raffinato motivo damascato, decorato con pellicola nera.

“Isolam Box” per le praline di gelato  di Gelaterie Milanesi

Il vincitore nella sezione “food” è Isolam Box di Gelaterie Milanesi.

Gelaterie Milanesi è una piccola catena di gelaterie nel centro di Milano dove è possibile gustare coni gelato, coppette e praline di alta qualità.

L’innovativa confezione ideata per la vendita delle praline è realizzata in laminil, polistirene estruso espanso laminato con carta. Il laminil ha 3 caratteristiche principali: leggerezza, flessibilità e resistenza termica. Isolam Box è in laminil da 2 mm, è decorata con stampa offset e protetta da plastificazione per il contatto con gli alimenti. Questa scatola è perfetta per i clienti che scelgono l’opzione take away, perchè permette di  trasportare il prodotto a temperatura controllata, evitando lo scioglimento del gelato.

La grafica innovativa è in linea con l’alta qualità del prodotto.

 

 

Torna indietro

Correlati