Barilla: eliminata in UK la finestra in plastica nei packaging della pasta

Barilla Group ha deciso di rimuovere l’iconica finestra dai propri packaging di pasta, per ridurre la quantità di plastica delle confezione e, di conseguenza, l’impatto ambientale derivante dallo smaltimento.

Si tratta di una decisione importante, che rientra nell’ambito dell’iniziativa “Good for you, good for the planet”. Le finestre in plastica, infatti, consentono di mostrare il prodotto all’interno, ma rappresentano una forte complicazione in fase di riciclo, nel caso in cui il packaging non venga smaltito nel modo corretto.

Per riclicare il vecchio packaging in modo adeguato, infatti, era richiesto ai consumatori di rimuovere manualmente il pannello di plastica, al fine di gettare il resto della confezione tra i rifiuti in cartone.

Grazie a questa decisione, per ora limitata al mercato del Regno Unico, l’azienda italiana semplifica non poco la vita dei suoi consumatori e, allo stesso tempo, compie un deciso passo in avanti verso un packaging più environmentally friendly: le nuove confezioni “green”, infatti, sono conferibili interamente nella raccolta differenziata della carta.

Sulle confezioni, che introducono questa novità senza tuttavia intaccare la riconoscibilissima identità grafica del marchio, appare la seguente scritta:

No more plastic window
Changing the world one pack at a time

Ossia: “Niente più finestre di plastica, cambiando il mondo una confezione alla volta”

Si tratta di una decisa spinta all’innovazione da uno dei brand di riferimento del settore a livello mondiale che potrebbe influenzare anche i competitor che, allo stato attuale, fanno forte affidamento alla plastica per il packaging dei loro prodotti.

Torna indietro

Correlati