Da barattolo nasce… barattolo

Il polistirene (PS), o polistirolo, è uno dei più diffusi materiali da imballaggio, usato in molti settori applicativi per le sue proprietà meccaniche ed elettriche.

Nell’industria manifatturiera viene impiegato ovunque serva una plastica rigida ed economica, come per i contenitori dei CD e DVD, porta targhe, modellini in plastica. Nell’industria alimentare viene usato per produrre posate e piatti, involucri per le uova, barattoli per lo yogurt.

Non tutti lo sanno, ma il polistirolo può essere riciclato e deve essere conferito nei contenitori della raccolta della plastica. Per questo alcune aziende hanno già allo studio progetti per sviluppare soluzioni circolari basate sul riciclo chimico dei vasetti in polistirolo.

Lo scorso luglio, Ineos Styrolution ha annunciato la collaborazione con la Unternehmensgruppe Theo Müller, importante produttore europeo del settore lattiero-caseario (yogurt, latte, burro), per la produzione di vasetti, barattoli e vaschette con polistirene in parte ottenuto da riciclo chimico presso lo stabilimento Ineos di Anversa (dove è in funzione un impianto in scala ridotta).

In base all’accordo, Unternehmensgruppe Theo Müller utilizzerà per i propri contenitori il polistirene prodotto da Ineos Styrolution mediante depolimerizzazione di imballaggi post-consumo nello stesso materiale, che – al termine del processo di rigenerazione (depolimerizzazione/polimerizzazione) – presenta le stesse proprietà e caratteristiche di quello vergine, comprese quelle richieste per applicazioni a contatto con alimenti.

inoeso_yoghurt

I primi contenitori termoformati sono stati prodotti dalla Unternehmensgruppe Theo Müller  negli ultimi mesi partendo da una foglia contenente 50% di polistirene rigenerato. Visti i positivi risultati della sperimentazione – sia sotto il profilo prestazionale che estetico -, i due partner hanno deciso di passare alla fase pilota del progetto nel corso del 2020 per arrivare alla produzione commerciale dei vasetti da riciclo chimico nel 2022.

“Il polistirene riciclato corrisponde alla qualità e alle proprietà del nostro materiale ottenuto da polistirene standard – afferma Michiel Verswyvel della R&D di Unternehmensgruppe Theo Müller -. Il nostro prossimo passo sarà aumentare l’impiego di stirene riciclato nei nostri prodotti portandolo a svariate tonnellate nel corso del 2021”.

I campioni dei vasetti con PS rigenerato da riciclo chimico sono stati esposti pochi giorni fa presso lo stand della Ineos Styrolution al K2019 di Düsseldorf, fiera leader per l’industria delle materie plastiche e della gomma.

Torna indietro

Correlati