Le Alpi e le piramidi in un packaging

In questi giorni di festa l’avrete sicuramente trovato nei cesti natalizi, sotto l’albero di Natale della nonna, in bella mostra sugli scaffali di ogni supermercato e lo avrete subito riconosciuto perché è certamente uno dei marchi di cioccolato dalla confezione più iconica e inconfondibile.

Il Toblerone nacque nel 1908 da un’idea del pasticcere e cioccolataio svizzero Theodore Tobler e di suo cugino, nonché direttore di produzione, Emil Baumann. Il suo nome nasce dalla fusione tra “Tobler”, il cognome del creatore, e la parola “torrone”: la sua ricetta include infatti, oltre al cioccolato, anche il miele e le nocciole, ingredienti tipici del torrone all’italiana.

Ma la caratteristica davvero inconfondibile del Toblerone, quella che ne ha fatto un marchio unico e venduto in tutto il mondo, è l’insolita forma piramidale del suo packaging. È inserito infatti in una scatola di cartone prismatica a base triangolare, colorata di beige, con il nome del prodotto in rosso e con font Toblerone, creato appositamente e in leggero rilievo.

Per molto tempo si è creduto che a ispirare tale forma fosse stata la sagoma della più famosa montagna svizzera, il Cervino, la cui icona compare da sempre in bella vista accanto al nome. Il figlio di Tobler ha ufficialmente dichiarato però che invece questa scelta è da attribuire alla passione di Tobler padre per Parigi e i suoi cabaret. La confezione si ispira a un famoso numero dei ballerini della Folies Bergères che alla fine dello spettacolo, vestiti di rosso e beige, formavano una piramide umana.

L’unicità del marchio è stata assicurata dal suo stesso inventore che, preoccupato che qualche altro produttore potesse imitare l’inedita forma, ne richiese il brevetto. Nel 1909 il Toblerone acquisì un ulteriore primato, fu il primo cioccolato al mondo a essere brevettato.

Come già ricordato, accanto al nome campeggia da sempre un logo che nel tempo è cambiato più volte: la sagoma del Cervino che si fonde con quella di un’aquila o con quella di un orso. L’attuale logo di Toblerone, ideato nel 2000, include nell’iconico monte la figura di un orso rampante stilizzato, simbolo di Berna, la sua città natale.

Un’ultima curiosità. Se vi piace il Toblerone sappiate che finora l’avete mangiato nel modo sbagliato. Guardate questo video per scoprire come gustare nel modo corretto questa delizia:

Torna indietro

Correlati