packaging_roxy_ferrarelle1

Le bottiglie limited edition firmate Roxy in the Box per Ferrarelle Art Collection

Art Collection di Ferrarelle compie 10 anni. Per chi non lo conoscesse, si tratta di un percorso di collaborazioni con grandi artisti e maestri di fama internazionale invitati a mettere a disposizione il proprio estro per realizzare la propria bottiglia d’acqua limited edition. L’iniziativa è parte della politica di investimenti di Ferrarelle a sostegno del patrimonio artistico italiano a livello internazionale.

Negli scorsi anni il progetto ha visto il coinvolgimento di artisti nostrani del calibro di Mimmo Jodice (2012), Pistoletto (2017) e Marco Lodola (2018). Il 2019 è l’anno di Roxy in the Box, un’artista che apprezziamo e conosciamo bene perché racconta col linguaggio e le icone della pop art l’immenso microcosmo napoletano. Nel 2017, in occasione dei 60 anni del nostro contest, l’Oscar dell’imballaggio, l’eclettica artista ha realizzato per noi tre opere originali, tratte da una riflessione di lungo corso sui loghi di importanti brand storici nazionali.

Stay Liquid – Effervescente Naturale”, questo il nome della Art Collection di Roxy in the Box: l’idea nasce da un disegno dell’artista di circa 4 anni fa, fatto per gioco, qualche giorno prima del miracolo di San Gennaro. Protagonista dell’opera è proprio il santo made in Naples per antonomasia.
San Gennaro è rappresentato mentre beve un bicchiere di vino rosso. Facendo riferimento esplicito al suo miracolo, l’artista invita ad essere più “liquidi”, nel senso di più sereni, per affidarci di meno a San Gennaro e avere meno bisogno di miracoli.

packaging_roxy_ferrarelle2

La nuova bottiglia della collezione sarà acquistabile online  dal 1° dicembre. Il ricavato andrà a supportare Fondazione Telethon, che finanzia la ricerca sulle malattie genetiche rare e sostiene i Centri Clinici NEMO (NEuroMuscular Omnicentre), un punto di riferimento per i pazienti neuromuscolari, di tutte le età e lungo tutto il corso della malattia, e per le loro famiglie.

Torna indietro

Correlati