Le bottiglie… son di moda

Il valore degli imballaggi monouso è indubbio nella nostra vita di tutti i giorni: sono pratici da utilizzare, facilitano la conservazione del prodotto e ne preservano l’integrità. Il loro valore si moltiplica però se invece che diventare rifiuto vengono correttamente gestiti: tutti i materiali di imballaggio si prestano a efficaci azioni di riciclo, in quanto le materie seconde che ne derivano possono avere caratteristiche di impiego molto vicine a quelle dei materiali originali.

Immaginate allora di usare un bicchiere o una bottiglia e di poterli immediatamente compattare subito dopo il loro utilizzo. È questo il progetto dell’azienda Tritech che ha brevettato un compattatore ecologico per la raccolta differenziata per risolvere l’importante problema del volume dei rifiuti generati ogni giorno fuori casa. L’idea è quella di posizionare il compattatore per il riciclo in uffici e luoghi pubblici accanto ai comuni erogatori di bevande o in luoghi strategici per il consumo.

L’innovazione è di indubbio interesse per le aziende che utilizzano quelle materie nei propri processi produttivi.

Un marchio storico della moda italiana, Armata di Mare, ha di recente lanciato una nuova campagna con due testimonial d’eccezione: il noto scalatore e guida alpina Giorgio Passino e il compattatore ecologico di Tritech.

packaging_armata di mare

Armata di Mare – spiega Patrizia Cortesi, responsabile comunicazione dell’azienda lombarda – utilizzerà la filiera delle bottiglie di plastica riciclate attraverso Tritech, andando a sostituire tutti i componenti plastici attualmente presenti in giacche, accessori e packaging con quelli riciclati. La filiera verrà documentata attraverso un cartellino specifico posto sugli indumenti”.

Le immagini della campagna sono significativamente scattate a Courmayeur, sul ghiacciaio del Monte Bianco che rischia il disgelo a causa del global warming. La salvaguardia dei ghiacciai attraverso la campagna #Fight4MeltingGlacier è infatti lo scenario del coinvolgimento di Armata di Mare in un altro progetto realizzato in sinergia con il suo già partner Klm. Sono allo studio una serie di giacche antivento per bambini, create con plastica riciclata da macchine Tritech, che saranno vendute in canali alternativi e il ricavato dalle vendite verrà totalmente devoluto ad azioni concrete per la salvaguardia dei ghiacciai, azioni che saranno promosse da passeggeri e consumatori medesimi attraverso segnalazioni social e flashmob.

packaging_klm

Fonte PambiancoNews

Torna indietro

Correlati