Meno plastica ed emissioni di trasporto con Cif ecorefill

La maggiore tra le sfide ambientali del nostro tempo prevede un cambio di paradigma nel modo di produrre, distribuire, utilizzare e smaltire i prodotti di uso quotidiano, una questione che coinvolge sia le abitudini di consumo quanto i modelli di business.

Per le aziende produttici di beni di consumo attuare questo cambiamento è particolarmente impegnativo, e ancor di più per i marchi di prodotti per la cura e la pulizia della casa perché devono rispettare specifici requisiti di sicurezza che prevedono confezioni robuste per evitare qualsiasi fuoriuscita.

Un caso particolare è quello degli erogatori spray, pratici e molto popolari, progettati per essere utilizzati circa 15 volte – circa cinque anni, in media – ma che invece vengono generalmente gettati dopo un solo utilizzo, perchè ancora non gestiti da molte aziende di riciclo.

In risposta a questa combinazione di sfide, Cif ha lanciato ecorefill, una ricarica concentrata 10 volte che consente di acquistare un flacone spray da utilizzare a vita.

Realizzato con il 75% di plastica in meno, Cif ecorefill si applica agli attuali flaconi Cif Power & Shine. Una volta rimosso il manicotto in plastica, l’ecorefill è riciclabile al 100% ed entro la fine del 2020 l’obiettivo è quello di realizzare tutti i flaconi di ecorefill e spray in plastica riciclata al 100%.

I vantaggi di diluire il prodotto sono diversi: mantendendo le stesse identiche prestazioni, diventa possibile trasportare il 97% di acqua in meno, diminuendo la circolazione dei camion in strada dell’87%.

packaging_cif_ecorefill2

L’idea di Cif ecorefill è frutto dei risultati di una ricerca condotta nel Regno Unito da Edelman che ha rilevato tra i consumatori la domanda di soluzioni sempre più riutilizzabili. Secondo l’indagine, i prodotti per la pulizia di casa pongono una serie di problemi: sono ingombranti e pesanti da trasportare dal negozio e occupano molto spazio in casa. Cif ecorefill ha fornito una risposta a questi problemi ideando un contenitore piccolo e leggero, che occupa meno spazio negli armadietti in casa e nei cassonetti per il riciclo. Il design lo rende più facile da usare rispetto a molte alternative sul mercato, tra cui gli imballaggi flessibili per la ricarica meno pratici per il travaso del prodotto.

Il lancio di Cif ecorefill rappresenta una svolta nella riduzione di rifiuti di plastica per i prodotti per le pulizie domestiche“, afferma Gemma Cleland, VP, Homecare, Unilever UK & Ireland. “La nostra ricerca mostra che due terzi dei consumatori si sentono in colpa nel buttare via la plastica e che in tanti  cercano soluzioni in grado di avere un impatto positivo sul mondo che ci circonda. Non c’è modo migliore per cominciare che da casa nostra. Utilizzando un solo flacone di Cif da ricaricare più e più volte, i consumatori possono ridurre sensibilmente il consumo di plastica monouso.”

Torna indietro

Correlati