Esselunga_fevbio_

Progetto FeVBio: obiettivo ZeroPlastica | ESSELUNGA

Cos’è: Con il progetto FeVBio: obiettivo ZeroPlastica Esselunga è intervenuta sugli imballaggi dell’intero settore frutta e verdura fresca biologica a marchio proprio: 141 articoli con 6 modalità di confezionamento differenti (vaschette e pellicola, vaschette e coperchi, reti, borse in rete, buste per IV gamma, film per flow pack).
Introdotto in tutti i negozi della catena, il progetto sarà completato entro il 2020 con l’obiettivo di dotare i prodotti di un packaging compostabile e/o riciclabile (inclusi i componenti accessori come le etichette), puntando quindi a un minor impatto ambientale e al maggiore utilizzo di risorse rinnovabili.

Materiali: Film bio-compost a base di biopolimeri compostabili, utilizzato come film per accoppiare il cartoncino.
Pellicola alimentare prodotta con polimeri a base di poliestere biodegradabile e compostabile. Utilizzata come film estensibile per confezionare frutta e verdura in macchina confezionatrice.
Fibra di cellulosa compostabile, utilizzata sia per vaschette che trasformata in reti per agrumi.
Naturflex, film trasparente in cellulosa compostabile, utilizzato per confezionare verdure in flow pack.
PLA, utilizzato anch’esso per verdure in flow pack, in termoformatura come coperchio di alcuni modelli di vaschette, come film accoppiato al cartoncino e infine come busta termosaldata per insalate.
Carta termica eco non adesiva accoppiata con film multistrato bio compostabile, utilizzata come etichette per reti agrumi, patate, cipolle.
Carta termica eco adesiva accoppiata con film bio compostabile utilizzata per etichette peso prezzo.

Design: Comunicazione diretta sul pack con informazioni tecniche per lo smaltimento.

Sostenibilità: Risparmio complessivo di 137 t di plastica, sostituita da materiali compostabili e smaltibili con la frazione umida. Efficienza dei processi produttivi, con riduzione degli scarti.

Torna indietro

Correlati